Eventi


 

Perfino il tempo ci ha messo del suo. Il giorno previsto per la visita dell’Arcivescovo Francesco Montenegro anche il sole si è fatto sentire nel cortile dell’Azienda, battendo con tutta la forza che un fresco mese di novembre gli ha riservato, dove è stato allestito uno spazio dedicato ad accogliere l’Arcivescovo, accompagnato da Don Carmelo Petrone, e tutti i dipendenti di Girgenti Acque SpA.

Era il 14 dicembre scorso e, per la prima volta nel corso della giovane vita dell’Azienda che gestisce il servizio idrico integrato nell’Agrigentino, gli auguri natalizi si sono spogliati della solita veste dorata e rigorosamente festosa per restare semplicemente “auguri” fatti con il cuore. Auguri di pace e di una “serenità che consenta a tutti noi di guardare avanti con più certezza”, come ha detto lo stesso Arcivescovo Montenegro ben sapendo che il tema “acqua ad Agrigento è un discorso difficile da affrontare”.
Abbiamo pregato insieme, stretti in quella forte emozione che fa sentire tutti vicini, raccolti nell’abbraccio d’amore di Monsignor Montenegro.
Grazie Arcivescovo.
Grazie alla Direzione di Girgenti Acque SpA, che ha colto il senso del Natale e ha concesso a tutti noi di farne parte.
 
Agrigento, 20 dicembre
L’Ufficio stampa
 

Anche quest’anno Girgenti Acque SpA, con la collaborazione di Gelati Gelma che si ringrazia, ha partecipato al progetto di educazione ambientale “Ambiente e natura”, ideato dalla Provincia regionale di Agrigento, al quale hanno partecipato dieci classi di scuola elementare e dieci di scuola media, con l'obiettivo di approfondire i concetti fondamentali di ecosistema, habitat, biodiversità, reti e corridoi ecologici, semplificazione e complessità ambientale.

 «Il progetto Ambiente e Natura - ha spiegato il Presidente della Provincia Eugenio D'Orsi –
è stato un momento di crescita per le scuole attraverso l'esposizione divulgativa e divertente dei temi ambientali. Ai ragazzi è stata offerta la possibilità di apprezzare le bellezze naturalistiche del nostro territorio: questo conferma che la Provincia è un Ente che si propone e si presta a tutte quelle attività didattiche ed educative che servono alla socializzazione e soprattutto al confronto tra i ragazzi».

Il progetto si è articolato in momenti di approfondimento in classe con esperti e successive visite didattiche nel giardino botanico durante le quali i ragazzi hanno anche potuto visitare l'erbario allestito all'interno della proprietà dell'Ente.
Nel corso della giornata conclusiva, che si è svolta al Giardino Botanico, gli alunni e i docenti sono stati ricevuti dal Presidente della Provincia, Eugenio D'Orsi, e dall'esperto per i temi ambientali, Stefano Castellino.
 "Questo progetto - afferma il Presidente Eugenio D'Orsi - ha confermato il nostro impegno a promuovere uno "sviluppo sostenibile" che contribuisca a consolidare nei giovani un maggior senso di rispetto della natura e del territorio e al tempo stesso, nell'anno della biodiversità, approfondire meglio queste tematiche".

>> Visualizza l'elenco delle scuole che hanno partecipato <<


 

Il progetto è stato realizzato in compartecipazione con Area Sviluppo Industriale, Ato Idrico, Girgenti Acque S.p.A., Confindustria, Seap s.r.l., ATO Rifiuti GESA AG2, SOGEIR, DEDALO AMBIENTE e con il patrocinio dell’Ufficio Scolastico Provinciale.Il progetto è stato indirizzato all’approfondimento delle conoscenze riguardo il saper riconoscere e adottare comportamenti responsabili verso l’ambiente e la società convinti che l’educazione ambientale è basilare per la maturazione della conoscenza ecologica negli alunni.“Importante l’apporto dei partners che, con il loro supporto, hanno contribuito alla buona riuscita del progetto; - afferma il presidente Eugenio D’Orsi – la sinergia che si è creata sta a dimostrare che l’unione e la collaborazione tra Enti e società private è possibile ed anzi è proficua e produttiva per arrivare al fine comune che è quello di migliorare l’ambiente in cui viviamo trasmettendo alle nuove generazioni saldi e sani principi di sostenibilità che certamente portano a porre le basi per un futuro migliore.” Il progetto è stato costruito intorno ad attività teoriche e ad esperienze dirette al fine di trasmettere agli studenti la capacità di attuare comportamenti coerenti con gli insegnamenti appresi riguardo al tema della sostenibilità ambientale.

Le scuole sono state seguite direttamente durante il percorso su questi temi:
Acqua: ridurre il consumo d’acqua promuovendo un uso più razionale della risorsa.
Rifiuti: ridurre la produzione dei rifiuti promuovendo la raccolta differenziata, il riutilizzo e il riciclo dei rifiuti.
Energia: ridurre il consumo energetico.
Il progetto si è concluso con l’assegnazione della Stella Verde ai 9 plessi scolastici (3 per ogni ambito territoriale) che hanno ottenuto il risultato migliore, e hanno ricevuto un premio di € 500,00 da utilizzare come contributo per una visita didattica in un’area protetta della Sicilia.
 
Scuole vincitrici:
·        Direzione Didattica “G. Lauricella” plesso Centrale – Agrigento.
·        Istituto Comprensivo “A. Roncalli” plesso V.E. Orlando – Grotte.
·        Liceo Scientifico “Leonardo” plesso Centrale – Agrigento.
·        Direzione Didattica “Don Bosco” plesso Centrale – Ravanusa.
·        Istituto Comprensivo “A. Bonsignore” plesso Scuola Media – Licata.
·        I.T.C.G. “Galileo Galilei” – Canicattì.
·        Istituto Comprensivo “A. Roncalli” plesso Infanzia – Burgio.
·        Istituto Comprensivo “E. Contino” plesso Largo Pertini – Cattolica Eraclea.
·        I.T.C. “Don Michele Arena” plesso Via Giotto – Sciacca.
 
La numerosa adesione al progetto (70 plessi scolastici in tutta la provincia) – conclude il presidente Eugenio D’Orsi – e gli ottimi risultati ottenuti dimostrano che il tema teorico della sostenibilità ambientale associato all’applicazione pratica a scuola con la riduzione dei consumi idrici, energetici e con la raccolta differenziata si è rilevata una formula vincente per far accrescere nei giovani una coscienza “sostenibile”.
 
Le foto dell'evento


 

Modalità di pagamento delle bollette

Girgenti Acque ha attivato il servizio di addebito delle bollette sul conto corrente.
Per ogni utenza di Girgenti Acque spa è possibile attivare l'addebito diretto sul proprio conto corrente presso la propria banca utilizzando identificativo creditore e identificativo mandato riportati nelle proprie bollette.
Gli intestatari di più utenze dovranno effettuare una attivazione per ogni utenza intestata
Tramite il servizio cbill del proprio Internet Banking.
Utilizzando il bollettino postale allegato alla bolletta, è possibile pagare utilizzando tutti i servizi messi a disposizione da Poste Italiane spa.


Sono attivi i servizi di pagamento tramite bancomat e carta di credito presso gli sportelli aperti al pubblico.
In Contanti È attivo il servizio di pagamento in contanti presso gli sportelli di Agrigento.
Per pagare le bollette utilizzare il codice iban riportato nella bolletta stessa,
in caso di insoluti pregressi il codice iban da utilizzare è IT03W0760116600000089471031
cod. BIC/SWIFT BPPIITRRXXX
intestato a GIRGENTI ACQUE s.p.a.
Si raccomanda di indicare nella causale il numero di utenza e la/e bolletta/e a cui si riferisce il pagamento.
Il bonifico bancario non garantisce la contabilizzazione immediata del pagamento.
L’importo delle fatture deve essere pagato per intero in unica soluzione. Non si accettano pagamenti parziali, né su moduli diversi. Ai sensi dell’Art. 2.6.6 del Regolamento Utenza vigente, il pagamento oltre il termine di scadenza della bolletta comporta I addebito degli interessi sul ritardato pagamento nella misura del T.U.R.+3,5 punti percentuali ed è prevista, inoltre, I applicazione di una indennità di mora pari al 6% dell’importo della stessa, con un minimo pari al doppio della tariffa base di fornitura di un m3 di acqua. Il cliente è tenuto al pagamento della bolletta indipendentemente dalla ricezione della stessa.

Troverai tutte le informazioni dettagliate sui pagamenti nella tua bolletta.
PEC
Casella di Posta Certificata

girgentiacque@pec.girgentiacque.com
Avviso alle ditte e imprese
Per le attività di manutenzione su reti e impianti nei comuni gestiti, per i diversi servizi di pronto intervento presso l’utenza, la Girgenti Acque S.p.A. seleziona ditte individuali, società e imprese artigiane, anche di nuova costituzione, con esperienza nel settore idraulico, impiantistico, edile e stradale.

ciclo_small.png

logo_dnv.jpg

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di terze parti per migliorare l'esperienza di navigazione. Leggi la nostra privacy policy.

Acconsento utilizzo dei cookies.