Servizio clienti: 0922/441539 - 0922/1835793 - Pronto intervento: 800 600 309

Seguici su   Pagina Facebook Ufficiale  Canale You Tube

Demo
  • Home
  • Comunicazione & Media
  • Comunicati
  • 1361 - Nota di riscontro trasmessa al sindaco del Comune di Licata

1361 - Nota di riscontro trasmessa al sindaco del Comune di Licata

Aragona, 07/08/2018

 

Comune di Licata
protocollo@cert.comune.licata.ag.it

e p.c.                                                 ATI Agrigento
atiag9@pec.it 


A S.E. il Prefetto di Agrigento

 protocollo.presag@pec.it


Siciliacque S.p.A.
siciliacque@siciliacquespa.com

Oggetto: Fornitura idrica Comune di Licata.

Riscontro nota Comune di Licata in atti al nr. 70294 del 07/08/2018.

In riscontro alla nota pervenuta via Pec, in atti in data odierna al n. 70294-2018, trasmessa dal Sindaco del Comune di Licata, si precisa che la fornitura idrica ai serbatoi comunali è effettuata a cura di Siciliacque S.p.A., gestore di tutti gli acquedotti di sovrambito. Lo scrivente gestore del servizio idrico integrato ha richiesto e sollecitato più volte l'aumento della portata, in considerazione delle esigenze legate alla stagione estiva, senza ottenere però alcun riscontro.

La Ns. precedente nota era finalizzata a coinvolgere codesta Amministrazione Comunale, l'ATI AG9 e S.E. il Prefetto, affiché si addivenisse ad una soluzione condivisa e concertata con il gestore del sovrambito, per garantire la dotazione idrica necessaria per una distribuzione adeguata.

Si rimane a disposizione per eventuale ulteriore chiarimento in merito.

Distinti saluti.


Il Direttore Tecnico                                                                                                                                                                               Il Consigliere Delegato

Ing. Calogero Sala                                                                                                                                                                           Ing. Francesco Barrovecchio

 

ALLEGATO: NOTA TRASMESSA AL SINDACO DI LICATA